Momo | Oratorio della Santissima Trinità

momo_trinitaL'oratorio della Santissima Trinità a Momo risale al XII secolo ma subì molti rimaneggiamenti, tra cui il prolungamento a ovest della navata, la sostituzione della copertura a capriate con archi, la modifica della facciata e la costruzione delle cappelle. La struttura, in ciottoli di fiume e laterizi, è situata sul percorso della Via Francigena, che univa Novara con Borgomanero per poi proseguire fino alla Val d'Ossola.
L'oratorio si configura come un ambiente ad aula unica con abside terminale ed è caratterizzato da un possente campanile.
Esternamente si individuano ancora alcuni affreschi devozionali, eseguiti tra il XV e il XVI secolo che rappresentano San Grato benedicente, Sant'Antonio Abate, San Giulio, la Pietà, San Cristoforo. Anche sulle pareti e sull'abside della chiesa si trovano affreschi risalenti al XV e XVI secolo, eseguite dai fratelli Sperindio e da Francesco Cagnola che adornano interamente la struttura. Tra gli altri si segnalano la Trinità, gli Apostoli, le Opere di Misericordia, le Storie dell'infanzia e della Passione di Cristo, l'Annunciazione dipinta sull'arco trionfale e il Giudizio Universale.