Agrate Conturbia | Chiesa di San Giorgio

agrate_giorgioLa parrocchiale dedicata a San Giorgio, situata nell'abitato di Conturbia, viene consacrata nella prima metà del XII secolo dal vescovo Litifredo.
Del periodo romanico conserva ancora alcuni elementi, riconoscibili nell'impianto planimetrico generale e nella facciata a capanna, costruita in blocchi di serizzo squadrati e caratterizzata da un portale con archivolto in pietra e da una piccola apertura cruciforme. Il pronao che si nota ammirando la chiesa è una costruzione del XVII secolo.
Internamente la struttura si presenta a navata unica terminante con un'abside semicircolare. Sul lato sud è presente una porta laterale murata con una lunetta con affresco riconducibile alla metà del XII secolo; vi sono inoltre due piccole aperture a feritoia, con archivolto lavorato. In epoca barocca sono stati effettuati diversi interventi che hanno modificato la struttura, oltre ad un affresco raffigurante la Crocifissione e ad un pulpito ligneo realizzato dall'intagliatore Antonio Francesco Viano da Oleggio.
La chiesa è caratterizzata inoltre da una torre campanaria realizzata in muratura e intonacata, con un tiburio collocato alla sommità della cella campanaria.