Paruzzaro | Chiesa di San Marcello

paruzzaro_marcelloLa chiesa di San Marcello risale al periodo compreso tra il X e l'XI secolo ed ha funzione cimiteriale.
La struttura in pietra ha la facciata a capanna, con navata unica che si conclude con un'abside semicircolare decorata con archetti pensili e lesene e con tre feritoie dalla strombatura profonda.
A fianco della chiesa è posto il campanile, romanico, caratterizzato da muratura in pietra squadrata e monofore e bifore in ordine crescente, con decorazione ad archetti pensili.
Internamente si conserva un interessante ciclo di affreschi del XV e XVI secolo che decora le pareti e l'abside. Tra gli affreschi si segnalano sull'arco trionfale l'Angelo e la Vergine dell'Annunciazione, oltre San Marcello e San Siro sui pilastri. Il catino absidale conserva la rappresentazione del Cristo Pantocratore, oltre ai Dodici Apostoli e, sullo zoccolo, le Sette opere di Misericordia. Sono da segnalare inoltre altri affreschi nei registri: le Scene della Passione, la Beata Panacea, Sant'Antonio abate, la Crocifissione con San Marcello e San Siro, Santa Liberata con in braccio una coppia d'infanti. Il Giudizio Universale presente nella chiesa raffigura Dio Padre, con alla sua destra la Madonna, Sante e Santi ed emerge la figura di San Pietro che aiuta le anime salvate a salire in Paradiso; alla sinistra sono invece raffigurate le figure di Gesù e di San Giovanni Battista con Angeli con i simboli della Passione. La figura dell'Arcangelo Gabriele pesa le anime, con i dannati che si notano poi tormentate dai diavoli.