San Nazzaro Sesia | Abbazia dei Santi Nazario e Celso

sannazzaro_nazaroL'abbazia dei Santi Nazario e Celso, a San Nazzaro Sesia, è un complesso monastico costituito da diverse strutture: il campanile romanico, la chiesa in stile gotico lombardo, il chiostro con un ciclo di affreschi del XV secolo e una cinta muraria con torrette angolari.
L'abbazia viene fondata nel 1040 e affidata dal vescovo Riprando ai monaci benedettini. Nel XV secolo il complesso subisce diverse modifiche architettoniche, tra cui la ricostruzione della chiesa e del chiostro. L'abbazia conosce nei secoli fasi alterne, finché nel XIX secolo viene venduta ai privati, che oggi posseggono solo alcune delle strutture del complesso.
La chiesa, in stile gotico lombardo, si configura come una struttura in mattoni a vista, con facciata a capanna e si compone di un'unica aula rettangolare, caratterizzata da pilastri su cui si impostano le volte a crociera e conserva internamente molti affreschi risalenti al XV secolo.
Il campanile, costruito tra il 1055 ed il 1075 con ciottoli di fiume e laterizi e rinforzato angolarmente da blocchi di pietra, ha base quadrata e svolgeva anche funzione di torre di difesa. I suoi sette piani, suddivisi tra loro da archetti in cotto, sono caratterizzati da diverse aperture: feritoie nei piani sottostanti e bifore per quelli superiori.
Il chiostro, del XIV secolo, si struttura in un porticato a due piani con arcate e volte a crociera e caratterizzato da un fregio in formelle in terracotta lungo tutti e quattro i lati. Sotto le arcate del piano terra si può ammirare un ciclo di affreschi eseguito nella seconda metà del XV secolo e dedicato alla Vita di San Benedetto.