Glossario - P

Pala d'altare: dipinto di grandi dimensioni su tavola, tela o bassorilievo, raffigurante soggetti sacri, collocato sopra gli altari delle chiese

Paliotto: parte anteriore dell’altare che può essere costituito da diversi materiali

Paramento: superficie di una struttura muraria

Parasta: pilastro di sostegno, dal profilo piatto, parzialmente sporgente dal filo di una parete

Pennacchio: elemento architettonico che raccorda la calotta di una cupola elevata su una base quadrata o poligonale. Il termine si usa anche per indicare la superficie di parete a forma di triangolo, con i due lati maggiori curvilinei, compresa tra due archi o archivolti

Pinnacolo: piccola guglia posta come motivo terminale su archi rampanti o ai lati delle cuspidi

Pioda: roccia metamorfica, usata per coprire i tetti, che si divide facilmente in lastre parallele

Pluteo: lastra piena o decorata che funziona da parapetto per la recinzione dell'altare, del presbiterio e del coro

Polittico: pala d'altare divisa in più scomparti variamente decorati che sono dotati di una cerniera in modo da ruotare e potersi chiudere l'uno sugli altri

Portale: porta esterna, particolarmente ampia, di una chiesa o palazzo

Presbiterio: ambiente della chiesa in cui è situato l’altare maggiore, a volte sopraelevato dal resto dell’edificio tramite alcuni gradini

Prònao: portico anteriore di un edificio sacro

Pròtiro: avancorpo che ripara l'entrata, solitamente formato da un arco sorretto da due colonne

Pulpito: struttura architettonica in pietra o marmo a pianta in genere poligonale destinato, nelle chiese cristiane, al predicatore. Può essere autonomo o addossato a una colonna, fuori dal presbiterio